Fca-Renault verso la fusione

Fca-Renault verso la fusione

Come preannunciato, Fca ha presentato una proposta di fusione con Renault per creare uno dei principali gruppi automobilistici a livello globale. La società risultante dalla fusione (sotto una capogruppo olandese) sarà detenuta per il 50% dagli azionisti di Fca e per il 50% dagli azionisti di Groupe Renault, con una struttura di governance paritetica e una maggioranza di consiglieri indipendenti.

Il matrimonio porterà alla nascita del terzo più grande gruppo mondiale con 8,7 milioni di veicoli venduti e una forte presenza di mercato nelle regioni e nei segmenti chiave.

Il portafoglio di marchi ampio e complementare fornirebbe una copertura completa del mercato, dal segmento luxury fino al mainstream. La società risultante diventerebbe così un leader mondiale nel settore automobilistico in rapida evoluzione con un forte posizionamento nelle nuove tecnologie inclusi i veicoli elettrici e quelli a guida autonoma. 

Fonte

Articoli correlati

Bbc

Auto elettriche, intesa tra BMW e Jaguar Land Rover. E non hanno bisogno delle “terre rare”

Con l’avvento dell’elettrificazione delle automobili, gli investimenti salgono e le economie di scala diventano inevitabili. Ecco perché i costruttori sono tra loro sempre più intrecciati, anche se la vicenda Fca-Renault ricorda che non tutti i progetti vanno evidentemente a buon fine. L’ultima notizia riguarda il gruppo Bmw che ha ampliato la sua già importante serie di cooperazioni annunciando un'intesa con Jaguar Land Rover, il costruttore britannico controllato dagli indiani di Tata. [continua ]

Mobilità
Tata non vende Juaguar, ma ha un debito colossale

quoted business

Tata non vende Juaguar, ma ha un debito colossale

Mobilità

Alleanza Fca-Renault: trattative avanzate

Fca è in "trattative avanzate" per un'ampia collaborazione con Renault che potrebbe tradursi nell'ingresso di Fiat Chrysler nell'alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi. L'indiscrezione del quotidiano britannico Financial Times evidenzia quanto le case automobilistiche abbiano bisogno di cercare nuove alleanze per affrontare le sfide strutturali del settore. [continua ]

Mobilità
Ford taglia 7.000 “colletti bianchi”

Ford taglia 7.000 “colletti bianchi”

Mobilità

Bbc

Guerra dei cieli. La cinese Comac può competere con Boeing e Airbus?

Nel tentativo di allentare la presa dei produttori occidentali sul settore, negli ultimi dieci anni la Cina, che presto diventerà il mercato aeronautico più grande del mondo, ha provato a costruire dei propri aerei. I velivoli prodotti dalla Commercial Aircraft Corporation of China - o Comac - hanno tuttavia attirato molte critiche. Infatti sono pochi nel settore a ritenere che i jet di fabbricazione cinese possano concorrere con quelli di Boeing e Airbus, quantomeno nel breve periodo. [continua ]

Mobilità

quoted business

È decollato l’aereo più grande al mondo. L’orbita si avvicina

Il più grande aereo al mondo per apertura alare ha effettuato il volo inaugurale. Costruito da Stratolaunch, la compagnia creata dal co-fondatore di Microsoft Paul Allen nel 2011, il velivolo è progettato per fungere da trampolino di lancio per i satelliti. L'idea è di far volare l'aereo a 10 km di altezza prima di rilasciare i satelliti in orbita. La sua apertura alare di 117 m è pari alla lunghezza di un campo di football americano. [continua ]

Mobilità

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com