Auto elettriche, intesa tra BMW e Jaguar Land Rover. E non hanno bisogno delle “terre rare”

Il gruppo tedesco stringe un nuovo accordo dopo quelli con Toyota, Daimler e Fca. La nuova collaborazione sarà sui nuovi motori eDrive

Auto elettriche, intesa BMW-JLR. E non hanno bisogno delle "terre rare"
Bmw iX3

Con l’avvento dell’elettrificazione delle automobili, gli investimenti salgono e le economie di scala diventano inevitabili. Ecco perché i costruttori sono tra loro sempre più intrecciati, anche se la vicenda Fca-Renault ricorda che non tutti i progetti vanno evidentemente a buon fine. L’ultima notizia riguarda il gruppo Bmw che ha ampliato la sua già importante serie di cooperazioni annunciando un'intesa con Jaguar Land Rover, il costruttore britannico controllato dagli indiani di Tata.

La collaborazione riguarda l'elettrificazione. Le due case vogliono sviluppare congiuntamente i motori a zero emissioni.La base è la tecnologia eDrive del costruttore bavarese, la cui generazione più avanzata sarà impiegata per la prima volta sulla iX3. 

Un aspetto non di poco conto è che la soluzione messa a punto dalla società tedesca non necessita delle cosiddette “terre rare”– che consistono in preziosi minerali perlopiù importati dalla Cina - aumentando in tal modo la sostenibilità dell'opzione elettrica.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com