La benzina scarseggia: Londra mette in allerta l’esercito

Effetti collaterali della Brexit: mancano 100.000 autisti

La benzina scarseggia: Londra mette in allerta l’esercito

Il governo britannico ha messo l’esercito in allerta per collaborare alle operazioni di trasporto del carburante alla luce della crisi che vede la benzina scarseggiare nel Paese.

Parla di “misure sensate e precauzionali” il sottosegretario all’Energia, Kwasi Kwarteng, che ha tuttavia rassicurato sulle “solide forniture di carburante” del Regno Unito. Ma - ha aggiunto – “siamo consapevoli dei problemi della catena di approvvigionamento alle stazioni di rifornimento”.

Il Regno Unito soffre per la mancanza di camionisti e il simultaneo aumento della domanda, innescato dal crescente timore negli utenti di rimanere a secco. Per il governo Tory britannico è un fenomeno passeggero, alimentato anche dall’allarmismo.

Ma la crisi che si è abbattuta sulla catena di distribuzione della benzina e dei prodotti alimentari appare ancora tutta da superare nel Paese. Lo confermano le code e i cartelli da ‘tutto esaurito’ che continuano a comparire nei supermercati dell’isola.

Secondo i ministri delle Attività Produttive e dell’Agricoltura, Kwasi Kwarteng e George Eustice, in realtà, nel Regno una vera penuria di idrocarburi non c’è. Poiché i depositi e le raffinerie britanniche sono in effetti tuttora “pieni”.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

L'andamento del debito pubblico come percentuale del Pil in Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com