Giappone, dal 2035 stop alla vendita di auto diesel e benzina

La terza economia al mondo dice addio al motore a scoppio. Il governo guidato da Yoshihide Suga vuole accelerare la transizione verso mezzi meno inquinanti

Dal 2035 stop alla vendita di auto diesel e benzina

Il governo giapponese si prepara a eliminare la vendita di automobili a motore diesel e benzina per favorire la transizione verso una mobilità più sostenibile.

L’obiettivo del governo sarà ufficializzato entro la fine di quest’anno e l’entrata in vigore del bando per le auto che utilizzano esclusivamente i combustibili fossili dovrebbe avvenire entro il 2035.

Le vendite di autovetture a basse emissioni in Giappone, incluse quelle a motore ibrido, non hanno superato il 40% del totale nel 2019.

La decisione segue l’annuncio di fine ottobre del premier giapponese Yoshihide Suga di ridurre a zero le emissioni di gas serra entro il 2050 e quella analoga a metà novembre presa dal suo omologo britannico, Boris Johnson, contro la vendita nel Regno Unito di qualsiasi nuova automobile diesel o a benzina dal 2030.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com