L'Iran minaccia di uscire dal trattato sul nucleare

Secondo il ministro degli Esteri iraniano, “il ritiro dal Trattato sul nucleare è una delle opzioni per Teheran se l'escalation delle sanzioni statunitensi contro l’Iran dovesse proseguire”

Teheran minaccia di uscire dal trattato sul nucleare

All'inizio di aprile i rapporti tra Washington e Teheran si sono deteriorati ulteriormente dopo che gli Stati Uniti hanno formalmente incluso nella lista nera dei gruppi terroristici stranieri l’unità militare della Guardia Rivoluzionaria Islamica (IRGC). Ora i rapporti rischiano di precipitare. Secondo il ministro degli Esteri iraniano Mohammad Javad Zarif, “il ritiro dal Trattato sul nucleare Tnp è una delle opzioni per Teheran se l'escalation delle sanzioni Usa dovesse proseguire”.

Il Tnp è entrato in vigore nel 1970 ed esteso a tempo indeterminato nel 1995 con l'obiettivo di prevenire la diffusione delle armi nucleari. 

Zarif ha anche annunciato che andrà in Corea del Nord, visto che entrambi i paesi hanno un problema comune: le sanzioni introdotte da Washington. In realtà, c’è un terzo attore sulla scena, la Russia. Anche Mosca deve fronteggiare le sanzioni Usa. Ci sarebbe, infine, un quarto attore, l’Unione europea; che subisce dal punto vista economico e commerciale le conseguenze indirette delle scelte adottate dalla Casa Bianca contro l’Iran e, appunto, la Federazione russa.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com