Post Lagarde, l’Fmi ha un nuovo direttore. E anche nuove politiche?

Dal primo ottobre la bulgara Kristalina Georgieva sostituisce Christine Lagarde, in procinto di diventare presidente della Bce, alla guida del Fondo monetario internazionale

Post Lagarde. L’Fmi ha un nuovo direttore
Kristalina Georgieva sostituisce Christine Lagarde alla guida dell'Fmi

Il board dell’Fmi ha scelto Kristalina Georgieva come direttore generale. “Sono onorata. È una grande responsabilità essere alla guida dell’Fmi in un momento in cui la crescita economica globale continua a deludere, le tensioni commerciali persistono e il debito è a livelli storicamente alti”, ha spiegato l’economista bulgara. Per lei un compito arduo: rinnovare l'immagine dell'Istituto e pensare a nuove politiche.

Dal primo ottobre, e per cinque anni, Georgieva prende il posto di Christine Lagarde, che dal primo novembre prenderà a sua volta la guida della Bce al posto di Mario Draghi.

Intanto il ministero dell'Economia avrebbe inviato a Mario Centeno, presidente dell'Eurogruppo, la candidatura di Fabio Panetta, direttore generale di Bankitalia, per il comitato esecutivo della Bce (prenderebbe il posto di Benoit Coeuré allo scadere del mandato del francese, il 31 dicembre, due mesi dopo l'uscita di Draghi).

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com