Pechino: “Siamo a un passo da una nuova Guerra Fredda”

Il ministro degli Esteri Wang Yi: “Dagli Usa innumerevoli bugie contro di noi”

Pechino: “Siamo a un passo da una nuova Guerra Fredda”

“Cina e Stati Uniti sono a un passo da una nuova Guerra Fredda”. A spiegarlo è il ministro degli Esteri di Pechino Wang Yi, parlando in conferenza stampa a margine dei lavori della sessione parlamentare.

I due Paesi – secondo Wang Yi – “non dovrebbero avere conflitti e cooperare in una logica win-win e di rispetto reciproco e gli Usa devono rinunciare alla pia illusione di voler cambiare la Cina”.

Wang Yi ha poi accusato Washington di aver diffuso «innumerevoli bugie» e «teorie di complotto» sulla Cina. Nonostante ciò, la Cina è “aperta” agli sforzi e alla cooperazione internazionale per identificare la fonte della pandemia del Covid-19.

Intanto cresce la tensione a Hong Kong. La polizia ha lanciato gas lacrimogeni per disperdere migliaia di dimostranti scesi in piazza in segno di protesta contro la legge sulla sicurezza nazionale in discussione al Congresso del popolo di Pechino. La norma, se approvata, rischia di infliggere un colpo letale all’autonomia dell’ex colonia.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com