Repubblica democratica del Congo, il Belgio restituirà il dente dell’eroe dell’indipendenza

Il Belgio restituirà alla Repubblica Democratica del Congo il dente sottratto al corpo dell’eroe dell’indipendenza Patrice Lumumba, assassinato nel 1961. Lo ha annunciato il presidente congolese, Felix Tshisekedi, precisando che l’evento avverrà entro il prossimo giugno, in tempo per le celebrazioni del 61° anniversario dell’indipendenza del Paese africano.

Il Belgio restituirà il dente dell’eroe dell’indipendenza

Il dente era stato sequestrato a un poliziotto belga che sostenne di averlo preso mentre si occupava di far sparire il corpo di Lumumba, dopo che il leader carismatico era stato assassinato.

Divenuto nel giugno 1960, a soli 34 anni, primo ministro democraticamente eletto della nuova nazione africana indipendente, Lumumba venne destituito pochi mesi dopo senza un voto in Parlamento. Messo agli arresti domiciliari, tentò di sottrarsi alla cattura e venne arrestato con due compagni, torturato e infine giustiziato nel gennaio 1961 e il suo corpo sciolto nell’acido.

Quarant’anni dopo, Bruxelles ha riconosciuto la ‘responsabilità morale’ per la sua morte e lo scorso settembre un giudice belga ha deciso che il dente deve essere restituito alla famiglia dell’eroe congolese. Si tratta di un (importante) gesto simbolico dal momento che non vi è “alcuna certezza” che sia di Lumumba perché non è stato compiuto nessun test del Dna che avrebbe distrutto il reperto.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

Altro che eolico e solare. Il Nordafrica è la nuova frontiera dell’idrogeno verde. Rivoluzione o un’altra forma di colonialismo?

Ma non è tutto oro (anzi idrogeno) ciò che luccica, soprattutto per le popolazioni locali. Il rischio è quello di riprodurre il colonialismo anche nei processi di transizione alle energie rinnovabili, assumendo la forma di green grabbing (accaparramento ecologico) [continua ]

Energie & Risorse

Lo Sri Lanka cade nel baratro. L’isola affronta la peggiore crisi economica dall’indipendenza del Regno Unito

Il paese, che conta 22 milioni di abitanti, sta affrontando una delle peggiori crisi economiche degli ultimi decenni, con un’inflazione alle stelle, le finanze pubbliche al collasso e il Covid-19 che stanno devastando l’economia. [continua ]

Economia
Attanasio e Iacovacci uccisi per 50 mila dollari

L’ambasciatore Attanasio e il carabiniere Iacovacci uccisi per 50 mila dollari

Life
Frase del giorno - Parole

Glencore e altre multinazionali succhiano il cobalto della Repubblica Democratica del Congo senza pagare un minimo di royalties e tasse.

Economia

Cobalto e sfruttamento. Cinesi in fuga dal Congo

Vittime di aggressioni e rapimenti legati alle attività minerarie: l’ambasciata di Kinshasa ha invitato cittadini e aziende della seconda economia al mondo a evacuare. Le imprese cinesi, viste con sempre maggiore sfiducia dalle comunità locali, sono iperattive nella Repubblica Democratica del Congo per nutrire l’appetito della madrepatria di risorse. Ma nella Repubblica africana la violenza, l’impiego di bambini, le condizioni di lavoro proibitive e le paghe misere sono anche nelle nostre tasche e case. [continua ]

Strategie & Regole
Nuova Caledonia, vince il ‘no’ all’indipendenza da Parigi

Nuova Caledonia, vince il ‘no’ all’indipendenza dalla Francia

Global

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com