L'esodo degli ebrei russi in Israele come caso di studio: un modello replicabile?

Nei 10 anni successivi all’arrivo in Medio Oriente, i salari degli immigrati russi altamente qualificati sono cresciuti dell’8% all’anno

Immigrazione qualificata, shock positivo: il caso Urss/Israele
Gerusalemme

Il crollo dell'Urss e l'esodo in massa degli ebrei sovietici in Israele negli Anni '90 ha trasformato l'equilibrio politico e innescato cambiamenti significativi nella distribuzione del reddito: la legge sul ritorno di Israele concede al momento del rimpatrio la cittadinanza immediata e, quindi, il diritto di voto.

Il caso sovietico

L’esodo ebraico dall’Unione Sovietica in dissoluzione tra il 1987 e il 1991 rappresentano un caso di studio: le caratteristiche professionali, sociali, attitudinali e comportamentali degli immigrati russi si sono rivelate distintive. Avevano un livello di scolarizzazione elevato e anche un reddito da lavoro più alto, con una media di 4.351 shekel israeliani contro una media nazionale di 4.139 shekel.

Calo fisiologico e boom economico

Una ricerca mostra che i salari medi effettivi degli israeliani nativi diminuirono durante l’apice del flusso nel 1990/1991. Tuttavia nel 1997, grazie al boom di investimenti, sia le retribuzioni medie che il ritorno al capitale erano tornati ai livelli pre-immigrazione. Nei 10 anni successivi all’arrivo, i salari degli immigrati russi altamente qualificati sono cresciuti dell’8% l’anno.

Un modello possibile da replicare?

Gli ebrei di seconda generazione, i cui genitori sono emigrati dall’ex Unione Sovietica, hanno avuto una mobilità ascendente più alta rispetto a tutti gli altri gruppi etnici. La distribuzione del reddito della popolazione nativa dipende dal costo dell’istruzione eterogeneo e dall’investimento di capitale umano. Israele ha ricevuto in breve tempo tre quarti di milione di migranti dalla Federazione di Stati Indipendenti (ex Urss) e la sua esperienza positiva è rilevante per l’attuale dibattito sulle prospettive dell’immigrazione di massa.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com