Il ministero dell'Economia si riorganizza. Ma non c’è la struttura voluta da Tria

Il Mef si riorganizza. Ma non c’è la struttura voluta da Tria
Il ministro dell'Economia, Giovanni Tria

Il dipartimento per il rilancio degli investimenti non s’ha da fare. Eppure, sembrava una buona idea. Fatto sta che nell'ultima versione della riorganizzazione del Ministero dell'Economia – secondo l’Ansa - salta la creazione del quinto "dipartimento dell'analisi, delle politiche e della programmazione della spesa in conto capitale" che compariva nelle precedenti versioni.

La nuova struttura, voluta da Giovanni Tria, avrebbe avuto l'obiettivo di spingere gli investimenti, favorendo la crescita e la produttività. I veri talloni d'Achille dell'economia italiana.

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com