Ocse, crescono i redditi delle famiglie. Ma l’Italia è ultima tra le grandi

I dati sul primo trimestre 2019: incremento dello 0,5% in Italia, inferiore a Germania (0,6%) e Francia (0,8%). E alla media dell'Eurozona

Ocse, crescono i redditi delle famiglie. Ma l’Italia è ultima tra le grandi

Il reddito delle famiglie dei Paesi dell'area Ocse sale nel primo trimestre 2019. Il dato è segnalato in aumento anche in Italia, la crescita nel nostro paese è stata dello 0,5% a fronte del +0,6% dell'area Ocse e +0,7% dell’Eurozona.

In Germania l’incremento è stato dello 0,6%, in Francia dello 0,8%, negli Stati Uniti e in Canada dello 0,9%. Peggio dell’Italia soltanto il Regno Unito (+0,3%), che mostra però una performance migliore nel cumulato degli ultimi 8 trimestri.

Osservando l'andamento del reddito delle famiglie nei trimestri dal 2017 ad oggi, l'Italia ha registrato un aumento del 2% contro il +4,1% della media Ocse, +4,7% dei Paesi del G7 e +3,4% dell'Eurozona. In Germania l'aumento è stato del 3,3%, in Francia del 3,9% e nel Regno Unito del 4,1%.

Fonte

Articoli correlati

Fmi: “Il mondo è in recessione, ma la ripresa in Cina è incoraggiante”

“Il coronavirus ha spinto il mondo in recessione. Il 2020 sarà peggio della crisi finanziaria”. Lo afferma l’Fmi in un intervento firmato da John Bluedorn, Gita Gopinath e Damiano Sandri. “La ripresa in Cina, anche se limitata, è incoraggiante – evidenzia il Fondo – e suggerisce che le misure di contenimento possono avere successo nel controllare l'epidemia e spianare la strada alla ripresa dell’attività economica”. [continua ]

Economia
Combattere la disuguaglianza per salvarci dalla pandemia

Combattere la disuguaglianza per salvarci dalla pandemia

Economia
Ocse: “Il Pil scenderà del 2% per ogni mese di lockdown”

Ocse: “Il Pil globale scenderà del 2% per ogni mese di lockdown”

Economia
Draghi: “Rischiamo la distruzione permanente della capacità produttiva”

Draghi: “L’alternativa all’aumento del debito è la distruzione permanente della capacità produttiva”

Economia
Ha ancora senso mantenere il target del 2% sull’inflazione?

quoted business

Ha ancora senso mantenere il target del 2% sull’inflazione?

Economia

quoted business

Candy delocalizza, ma al contrario: tornano in Italia 100.000 lavatrici

Un robusto aumento non temporaneo della produzione che fa riavvicinare Candy ai numeri del passato, prima della delocalizzazione in Cina. Il paradosso è che la decisione arriva proprio dalla Cina, visto che poco più di un anno fa il marchio di elettrodomestici è stato acquistato dal colosso cinese Haier. A partire da giugno 2020 l’azienda ha deciso di trasferire la produzione di 100 mila lavatrici da incasso dalla Cina allo stabilimento di Brugherio. [continua ]

Economia

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com