Ocse, crescono i redditi delle famiglie. Ma l’Italia è ultima tra le grandi

I dati sul primo trimestre 2019: incremento dello 0,5% in Italia, inferiore a Germania (0,6%) e Francia (0,8%). E alla media dell'Eurozona

Ocse, crescono i redditi delle famiglie. Ma l’Italia è ultima tra le grandi

Il reddito delle famiglie dei Paesi dell'area Ocse sale nel primo trimestre 2019. Il dato è segnalato in aumento anche in Italia, la crescita nel nostro paese è stata dello 0,5% a fronte del +0,6% dell'area Ocse e +0,7% dell’Eurozona.

In Germania l’incremento è stato dello 0,6%, in Francia dello 0,8%, negli Stati Uniti e in Canada dello 0,9%. Peggio dell’Italia soltanto il Regno Unito (+0,3%), che mostra però una performance migliore nel cumulato degli ultimi 8 trimestri.

Osservando l'andamento del reddito delle famiglie nei trimestri dal 2017 ad oggi, l'Italia ha registrato un aumento del 2% contro il +4,1% della media Ocse, +4,7% dei Paesi del G7 e +3,4% dell'Eurozona. In Germania l'aumento è stato del 3,3%, in Francia del 3,9% e nel Regno Unito del 4,1%.

Fonte

Articoli correlati

quoted business

Passera: “Il capitalismo deve correggersi: ha dimostrato gravi limiti”

“Se per capitalismo intendiamo libero mercato, rispetto della proprietà privata e regole è evidente che dobbiamo farlo evolvere perché il capitalismo è comunque l’unico sistema che nella storia si è dimostrato capace di creare ricchezza e benessere in maniera sostenibile. Ma ha dimostrato gravi limiti e non sta portando i risultati che potrebbe fornire: crescita insufficiente, eccessiva concentrazione di potere e disuguaglianze insostenibili”. [continua ]

Economia
Visco: “Il reddito procapite globale potrebbe scendere di ¼ entro il 2100”

quoted business

Visco: “Il reddito procapite mondiale potrebbe scendere di ¼ entro il 2100”

Economia

quoted business

La disuguaglianza cresce. E il mondo s’infiamma

“Cambiare le regole del gioco”. Aumentano coloro che pensano sia giunto il momento di fare qualcosa. Lo dice e lo ripete anche Papa Francesco. Alludono alle crescenti disuguaglianze a livello mondiale che sono all’origine delle attuali tensioni sociali. E che stanno causando guerre civili e conflitti in Medio Oriente e America Latina. Anche molti top statunitensi (di Amazon, JP Morgan, General Motors e altri colossi) hanno capito che la “dittatura degli azionisti” non funziona più. [continua ]

Economia
Cina, India, Usa: la nuova classifica del Pil globale

Cina, India, Usa: la nuova classifica del Pil globale

Economia
L’Fmi taglia le stime sul Pil globale: mai così basso dal 2008-09

L’Fmi taglia ancora le stime sulla crescita globale: mai così bassa dal 2008-09

Economia
Nobel per l’Economia a Banerjee, Duflo e Kremer

Nobel per l’Economia a Banerjee, Duflo e Kremer

Economia

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com