Italia: crescita 0 al termine del quinquennio 2020-2025

Le proiezioni dell’agenzia di rating Fitch mostrano che il Pil di 10 economie avanzate resterà nel 2025 di circa il 3%-4% al di sotto del livello pre-crisi

Crescita 0 in Italia al termine del quinquennio 2020-2025

Le prospettive economiche per le economie avanzate nei prossimi cinque anni sono “altamente incerte” alla luce da una parte del percorso sconosciuto della pandemia di coronavirus con i nuovi focolai di contagio che minacciano ulteriori lockdown, dall’altra delle nuove scoperte sul fronte del vaccino.

Parte da queste premesse l’ultima analisi di Fitch secondo cui la recessione scatenata da Covid-19 avrà “un impatto durevole sul Pil”.

“Le nuove proiezioni - si legge nel report ‘Coronavirus Gdp Impact to Persist in Medium Term’ – mostrano che il Pil di 10 Paesi sviluppati resterà nel 2025 di circa il 3%-4% al di sotto del livello implicito nel trend pre-crisi”.

In questo contesto, l’Italia si ritroverà al termine del quinquennio 2020-2025 con un saldo di crescita zero.

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com