Il Marocco è il paese africano che attrae più investimenti diretti esteri

La monarchia è guidata da Mohammed VI, un leader conservatore e innovatore allo stesso tempo. Il risultato è un'economia capace di calamitare investimenti diretti esteri sempre più ingenti e presentare un basso profilo di rischio

Questo è il paese africano più attraente
Il turismo è uno dei punti di forza dell'economia marocchina

Il Marocco è il paese africano più attraente. Secondo l'Africa Investment Index 2018 lo stato nordafricano può contare ora su un'economia competitiva in grado di offrire un basso profilo di rischio. Per questo motivo è riuscito ad attirare ingenti investimenti diretti dall’estero rivolti ai settori bancario, turistico ed energetico.

Investment index

L’indicatore diffuso a margine dell’Africa Ceo Forum di Abidjan include sei variabili: crescita, liquidità, rischio, contesto imprenditoriale, demografia e capitale sociale.

Costa d’Avorio

L’economia africana a crescere più rapidamente è la Costa d’Avorio, che occupa la quinta posizione nel ranking degli investimenti provenienti dall’estero.

Paesi più e meno attraenti

Altri paesi in grado di calamitare risorse finanziarie dal resto del mondo sono Etiopia, Sudafrica, Zambia, Kenya e Senegal. All’estremo opposto troviamo: Repubblica Centro-Africana, Liberia, Somalia, Eritrea, Guinea Equatoriale, Gambia, Sierra Leone, Guinea e Zimbabwe.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com