Cottarelli accetta l'incarico, ma la fiducia del Parlamento resta difficile

Cottarelli accetta l'incarico, ma la fiducia del Parlamento resta difficile

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha scelto Carlo Cottarelli, economista ed ex alto funzionario dell'Fmi, per stabilizzare l'economia italiana con un governo di transizione che possa portare il Paese a nuove elezioni dopo il nulla di fatto da parte di Lega e M5s. La terza economia della zona euro si appresta, così, ad essere amministrata da un governo tecnico: Cottarelli ha accettato il mandato con riserva.

Questa nomina arriva in un momento molto delicato per l’Italia: i due vincitori anti-sistema dell’ultima tornata elettorale, il Movimento Cinque Stelle e la Lega, non sono riusciti a formare un governo di coalizione e chi li ha votati manifesta malumori.

Borsa

I mercati finanziari italiani intanto “ballano”. L’indice Ftse Mib, il principale barometro azionario italiano, ha ceduto il 2% in anticipo, scendendo dell’1,5% a mezzogiorno a Milano, proprio mentre Cottarelli era a colloquio con Mattarella.

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com