Fu il governo Berlusconi ad approvare il ddl sul Mes

Il consiglio dei Ministri del 3 agosto 2011, guidato dal leader di Forza Italia, fece seguito al Consiglio Europeo del 25 marzo 2011 in cui si definirono i contenuti del Mes

Fu il governo Berlusconi ad approvare il ddl sul Mes

Fu il Consiglio dei Ministri del governo Berlusconi ad approvare il 3 agosto 2011 il disegno di legge per la ratifica della decisione del Consiglio Europeo 2011/199/Ue, che modifica l’articolo 136 del Trattato sul funzionamento della Ue relativamente a un meccanismo di stabilità (European Stability Mechanism), nei Paesi in cui la moneta è l’euro.

Obiettivo della decisione far sì che tutti gli Stati dell’Eurozona possano istituire, se necessario, un meccanismo che rende possibile affrontare situazioni di rischio per la stabilità finanziaria dell’Eurozona.

Il CdM del 3 agosto fece seguito al Consiglio Europeo del 25 marzo 2011, in cui l’allora presidente del Consiglio Silvio Berlusconi rappresentò l’Italia al tavolo in cui si definirono i contenuti del Mes.

Articoli correlati

Ft: “L’Italia è più in pericolo di quanto pensi l’Ue. 3 scenari possibili”

Financial Times: “L’Italia è più in pericolo di quanto pensi l’Ue. Tre gli scenari possibili”

Strategie & Regole

Tutti attendono il Consiglio del 23 aprile. Ma il verdetto è stato già emesso da Angela Merkel

Angela Merkel ha respinto di nuovo il ricorso agli Eurobond, ribadendo nella seduta del gruppo parlamentare della Cdu che sarebbero “la strada sbagliata”. E ha anche aggiunto che se il suo Paese spendesse troppo in programmi di salvataggio domestici ci sarebbe il rischio che Italia e Spagna possano indicare la Germania come un paese sufficientemente ricco (per dire sì agli Eurobond, ndr). [continua ]

Strategie & Regole
Regling, il direttore del Mes: “L’Italia non farà la fine della Grecia”

quoted business

Regling, il potente direttore (tedesco) del Mes: “L’Italia non farà la fine della Grecia”

Strategie & Regole
L’Italia punta i piedi: non utilizzerà il Mes (e la Troika) per 36 mld

L’Italia punta i piedi: non utilizzerà il Mes (e la Troika) per appena 36 mld di euro

Strategie & Regole
Sì al Mes senza condizioni solo per le spese sanitarie, ‘no’ ai coronabond

Compromesso all’Eurogruppo: ‘sì’ al Mes senza condizioni per le spese sanitarie, ‘no’ ai coronabond

Strategie & Regole

Hamaui: “Lasciamo perdere Eurobond e Mes. Meglio puntare sulla monetizzazione del debito”

Nei mesi scorsi la Bce ha deciso di riprendere l’acquisto di titoli pubblici e privati. In totale nel 2020 la Banca centrale comprerà 1.110 miliardi di titoli più l’ammontare dei titoli in scadenza. Ora, seppure possano apparire importanti, queste cifre sono comunque inferiori agli oltre 2 mila miliardi messi sul tappeto dall’amministrazione statunitense e alla promessa della Federal Reserve di acquistare, se necessario, una quantità illimitata di titoli sul mercato. [continua ]

Moneta & Mercati

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com