Juncker: “L’austerità è stato il peggior errore”. Meglio tardi che mai

Il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, ritiene che l'austerità possa essere stata "il peggiore errore europeo durante la grande crisi economica". Aver, in particolare, imposto tagli radicali alla spesa pubblica negli anni più bui della recessione ha avuto il solo effetto di aggravare la situazione macroeconomica dei Paesi dell’Europa del sud.

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com