Mes, Conte: “Querelo Salvini”. L’ex ministro chiama Mattarella

Sul fondo europeo salva-Stati la Lega si appella al Capo dello Stato. Il premier parla di calunnie

Mes, Conte: “Querelo Salvini”. L’ex ministro chiama Mattarella

Un “attentato al popolo italiano che lede la sovranità del Parlamento”. La Lega ora chiede l’intervento di Sergio Mattarella, nella battaglia che da settimane sta conducendo contro l’adesione dell’Italia al fondo europeo salva-Stati, il Mes. Il Carroccio sta valutando anche un esposto ai danni del presidente del Consiglio. 

Nel frattempo Giuseppe Conte, che riferirà alle Camere lunedì alle 13, annuncia una querela contro Salvini per calunnia.

Entra nella polemica anche il Pd. “La Lega vive alimentando paure. Quando era al governo, Matteo Salvini ha condiviso e approvato la riforma del fondo salva Stati”, sostiene il capo dei democratici.

E con gli alleati leghisti si schiera FdI. “Speriamo - ha affermato Giorgia Meloni - che Conte venga a spiegare che non è vero quello che il ministro dell’Economia ha detto ieri, cioè che il Mes sarebbe inemendabile. Il Parlamento deve poter modificare e decidere su un fondo nel quale l’Italia si impegna a versare 125 mld per salvare le banche tedesche”.

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com