Mattarella duro con la Bce: “All’Italia serve solidarietà, non ostacoli”

Nota del presidente della Repubblica al termine di una giornata molto difficile per l’economia italiana. La Bce non taglia i tassi e Piazza Affari perde oltre il 16%

Mattarella duro con la Bce: “All’Italia serve solidarietà, non ostacoli”
Sergio Mattarella

“L’Italia sta attraversando una condizione difficile e la sua esperienza di contrasto alla diffusione del coronavirus sarà probabilmente utile per tutti i Paesi dell’Ue. Si attende quindi, a buon diritto, quanto meno nel comune interesse, iniziative di solidarietà e non mosse che possono ostacolarne l’azione”. È quanto afferma una nota del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Le dure parole del capo dello Stato arrivano al termine di una giornata ad alta tensione tra Roma, Bruxelles e Francoforte. Deludendo le attese del nostro Paese, la Bce ha deciso di non tagliare i tassi di interesse. E i mercati sono sprofondati.

Un contagio economico che si è poi esteso alle altre borse europee e che potrebbe indurre la Ue a sospendere di fatto il patto di stabilità.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com