Jean Pisani-Ferry: “L’Italia resti inflessibile sul Mes”

Gentiloni: “Sul Mes la Commissione sorveglierà la coerenza delle spese e gli obiettivi in campo sanitario”

L’economista Jean Pisani-Ferry: “L’Italia resti inflessibile sul Mes”
Jean Pisani-Ferry

“L’Italia resti inflessibile sul Mes”. È l’invito rivolto da Jean Pisani-Ferry. Secondo l’economista, già consigliere di Macron, “è giusto verificare i dettagli prima di decidere se utilizzarlo o no”. E comunque – dice a Repubblica - “no a una sorveglianza sulle politiche economiche o sul mercato del lavoro”.

Prova a chiarire il tema il commissario agli Affari economici. “Sul Mes la Commissione sarà chiamata a sorvegliare la coerenza delle spese che verranno effettuate e gli obiettivi in campo sanitario - ha spiegato Paolo Gentiloni che poi ricorda: “Il Mes è uno strumento orizzontale a disposizione di tutti, e che chi non lo vorrà usare non lo userà”.

Il punto è un altro, ovvero i tempi.“Ci serve un Recovery Plan che sia sufficientemente ampio, mirato alle economie e ai settori più colpiti e attivabile nei mesi che vengono – aggiunge Gentiloni -. L’esigenza di questo fondo è urgente, perché i rischi per il mercato unico e le differenze tra Paesi si manifesteranno in autunno, non in primavera dell’anno prossimo.”

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com