Ue contro Italia: “Non coopera sulla lotta alla criminalità”

Bruxelles ha deferito il nostro paese alla Corte di giustizia

Bruxelles contro l’Italia: “Non coopera sulla lotta alla criminalità”

La Commissione Ue ha deferito l’Italia alla Corte di giustizia dell’Unione Europea per il mancato rispetto di alcuni obblighi in materia di scambio di informazioni stabiliti dalle norme in materia di cooperazione transfrontaliera nella lotta al terrorismo e alla criminalità.

Tali norme - ricorda la Commissione – “sono uno strumento fondamentale nella lotta al terrorismo e alla criminalità e consentono di scambiarsi rapidamente informazioni su Dna, impronte digitali e dati nazionali di immatricolazione dei veicoli, permettendo alle autorità di identificare i sospetti e di stabilire collegamenti tra i casi penali in tutta l’Unione”.

Gli Stati membri dovevano attuare pienamente le norme entro agosto 2011. La Commissione ha avviato una procedura di infrazione nei confronti dell’Italia, inviando una lettera di costituzione in mora, seguita nel 2017 da un parere motivato, ed esortando il nostro paese a rispettare pienamente gli obblighi giuridici.

Dopo ripetute indagini sui progressi compiuti dall’Italia nell’adempimento dei suoi obblighi – evidenzia l’organo di governo dell’Ue - “si constata che a tutt'oggi l’Italia ancora non consente agli altri Stati membri di accedere ai propri dati relativi al Dna, alle impronte digitali e all’immatricolazione dei veicoli”.

quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

51 obiettivi centrati. In arrivo dall’Ue 21 miliardi

51 obiettivi centrati. In arrivo dall’Ue 21 mld. Via libera all’Italia dalla Commissione

Ue
Strategie & Regole
Nel 2020 l’Italia ha versato 18,2 mld all’Ue e ne ha ricevuti 11,6

Nel 2020 l’Italia ha versato 18,2 miliardi nelle casse dell’Ue e ne ha ricevuti 11,6 mld

Ue
Strategie & Regole
quoted business

La seconda e la terza economia dell’Ue firmano il ‘Trattato del Quirinale’: Francia e Italia valgono il 26% del pil comunitario

Più cooperazione Roma-Parigi: l’Italia si candida ad assumere un ruolo di vertice. Per i francesi è il secondo Trattato bilaterale dopo quello del 1963 con la Germania firmato Konrad Adenauer e Charles De Gaulle e rinnovato nel 2019. [continua ]

Ue
Strategie & Regole

Draghi: “Tra i paesi dell’Ue, solo l’Italia è favorevole allo status di candidato all’Ucraina”

Il presidente del Consiglio: “Sul price cap siamo stati accontentati. L’Italia non esce penalizzata dall’accordo sul petrolio. Sono dieci anni che sostengo che è necessario creare una capacità fiscale centrale a livello europeo. L’Eni ha spiegato molto bene perché non viola le sanzioni. I Paesi che rischiano carestie si sentiranno traditi e non verranno mai dalla parte dell’alleanza. La crescita dell’inflazione penalizza le famiglie più povere”. [continua ]

Ue
Economia
L’Italia ha il record di disoccupati che non cercano: 11,8%

L’Italia ha il record di disoccupati che non cercano lavoro: 11,8%. L’Ue è al 3,7%, la Germania al 2,2%

Ue
Jobs & Skills
Disoccupazione: Ue 6,2%, Italia 8,8%

Disoccupazione: Ue 6,2%, Italia 8,8%

Ue
Jobs & Skills

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com