Terremoto politico in Germania: si dimette la leader della Spd. Trema il governo

La segretaria del partito socialdemocratico, Andrea Nahles, paga il pessimo risultato delle elezioni europee: con il 15% era stato il peggiore di sempre per l’Spd

Terremoto politico a Berlino: governo a rischio
Andrea Nahles, leader dell'Spd

Il peggior risultato elettorale nella storia dell'Spd (il 15% nelle elezioni europee del 26 maggio) ha lasciato il segno e convinto la leader del partito socialdemocratico, Andrea Nahles, a dimettersi da capogruppo parlamentare del partito e anche da responsabile politico. E a difenderla è uscita subito in campo la leader della Cdu, partito al governo insieme all'Spd, Annegret Kramp-Karrenbauer: “Non è il momento per le tattiche di partito. Continuiamo a sostenere la grosse koalition". Finita sul banco degli imputati dopo il risultato delle Europee, Nahles lascia quindi la guida del partito che fu di Brandt e di Schmidt e che lei a sua volta aveva ereditato dalle mani di Martin Schulz, a sua volta sconfitto alle elezioni federali del settembre 2017. 

 

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com