La “rivoluzione” algerina sta ripetendo l'errore della primavera araba?

Intanto l'esercito ha abbandonato il presidente Bouteflika: "Non è più in grado di governare". Il capo di Stato maggiore invoca l'applicazione dell'articolo 102 della Costituzione per dichiarare l'infermità del presidente, inabilitato dal 2013 a causa di un ictus

Sta ripetendo l'errore della primavera araba?

Dopo oltre un mese di contestazioni, con i giovani in piazza a chiedere un ricambio di potere, alla fine le Forze armate d'Algeria hanno abbandonato l'anziano presidente Abdelaziz Bouteflika, ammettendo che non è in grado di governare e nemmeno di portare il Paese - ricco di risorse energetiche - alle elezioni.

A prendere pubblicamente posizione è stato il capo di Stato maggiore, Ahmed Gaid Salah: ha chiesto di applicare l'articolo 102 della Costituzione che prevede la possibilità di proporre al Parlamento di dichiarare l'infermità del presidente. Bouteflika è su una sedia a rotelle dal 2013 a causa di un ictus. 

Intanto la mobilitazione degli algerini continua a crescere. All’inizio delle proteste non è sembrata esserci molta similitude con la primavera araba del 2011, che si poneva l’obiettivo di abbattere il “sistema”. Per gli algerini era sufficiente fermare il loro anziano presidente. O così hanno lasciato intendere.

Ma ora anche loro sembrano aspirare a un modello più democratico. E adesso che un qualche parallelo può essere rintracciato con le manifestazioni avvenute in Egitto e Tunisia, emerge anche un comune elemento critico: l’assenza di un leader. Ed è un’assenza che pesa e rende potenzialmente pericolose le proteste, che rischiano di rivelarsi ingovernabili. E, infine, dissolversi. Proprio come accaduto con la primavera araba.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

Colonialismo, il Paese nordafricano chiede le scuse della Francia

Colonialismo, l’Algeria chiede le scuse della Francia

Strategie & Regole
Bouteflika rinuncia alla candidatura e rinvia le elezioni

Algeria, Bouteflika rinuncia alla candidatura e rinvia le elezioni

Strategie & Regole

quoted business

La svolta del Parlamento Ue sul caso Regeni: “Sanzioni all’Egitto”

Il Parlamento europeo si muove contro l’Egitto. L’Assemblea lo fa con una risoluzione sponsorizzata dal Partito democratico nella quale intima alle autorità egiziane di “collaborare pienamente con l’Italia sul caso Regeni” e chiede “l’immediata scarcerazione di Patrick Zaki”. [continua ]

Strategie & Regole
L’ex premier Tebboune, vicino ai militari, vince le elezioni

L’ex premier Tebboune, vicino ai militari, vince le elezioni. Ma è caos in Algeria

Strategie & Regole

quoted business

Algeria, si è dimesso il presidente Bouteflika

Abdelaziz Bouteflika si è dimesso e rinuncia al quinto mandato. Non è chiaro quanto di questa decisione sia stata presa dal presidente in persona o quanto, piuttosto, sia frutto di un accordo del suo entourage. Ma il fatto è comunque avvenuto poco prima che le manifestazioni degenerassero. Le sue dimissioni, tuttavia, potrebbero incidere poco sulla situazione del Paese: arrivano a poche settimane dalla scadenza naturale (28 aprile) e non sciolgono i nodi legati a una difficile transizione. [continua ]

Strategie & Regole

Algeria, Bouteflika getta la spugna. Ma le proteste continuano

Il presidente algerino Abdelaziz Bouteflika si dimetterà prima della scadenza del suo mandato, il 28 aprile. Lo ha annunciato lo stesso presidente in un comunicato citato dall'agenzia ufficiale algerina Aps. Il capo dello Stato prenderà tutte le "misure necessarie per assicurare il funzionamento delle istituzioni durante la transizione", si legge nel comunicato. [continua ]

Strategie & Regole

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com