Cioccolato di alta qualità, Illy si espande nei dolci e acquista Prestat

Cioccolato di alta qualità, Illy si espande nei dolci e acquista Prestat

Non solo caffè per Illy. Il gruppo triestino ha annunciato di aver acquisito Prestat, brand di cioccolato del Regno Unito, noto per aver ispirato "La fabbrica di cioccolato", il celebre romanzo per ragazzi di Roald Dahl. Il valore dell'operazione non è stato reso noto, ma la società ricorda che Prestat nel 2018 ha generato vendite per 7 milioni di sterline, ha circa 100 dipendenti e rifornisce alcune catene distributive prestigiose.

L'azienda, inventore dei truffles, esporta i suoi cioccolatini in Giappone, Australia, Singapore, Dubai e altri Paesi. Prestat, peraltro, produce il cioccolato preferito dalla famiglia reale britannica e della regina Elisabetta, tanto da avere ricevuto due Royal warrants, le onorificenze attestano che una società ha svolto servizi per la corona.

Non si tratta però del primo acquisto fuori dal mondo del caffè per Illy. Il gruppo infatti controlla già il produttore di cioccolato Domori e i Tè Dammann Frères.

La società triestina prosegue così nel suo percorso di internazionalizzazione e accresce significativamente la propria presenza sui mercati mondiali del cioccolato di alta qualità.

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com