Della Valle: “Non lascio”. Anzi, rilancia

Della Valle: “Non lascio”. Anzi, rilancia

Diego Della Valle nega. Dice che sta benissimo dove sta e non ha intenzione di lasciare nessuna delle due importanti poltrone che occupa in Tod’s, presidente e amministratore delegato. Nessun passo indietro come anticipato da qualcuno? Tutt’altro. Diego Della Valle ha ritoccato al rialzo la quota di controllo detenuta direttamente ed indirettamente in Tod's, al 63,03% dal 61,65% dell'ultimo aggiornamento pubblicato da Consob.

"Come abbiamo comunicato a suo tempo ufficialmente al mercato - scrive nella lettera agli azionisti - la nostra famiglia ha varato un piano di acquisti di azioni Tod's, convinti di fare un ottimo investimento, fiducioso nei risultati che il gruppo potrà ottenere".

Tod's SpA - che è la holding operativa di un Gruppo, che si colloca tra i principali players nel settore dei beni di lusso, con i marchi Tod's, Hogan, Fay e Roger Vivier – ha chiuso il 2018 con un utile netto di 47,1 milioni di euro e la distribuzione di un dividendo da un euro per azione.

Articoli correlati

Huawei: “Investimenti per 3 mld in 3 anni”

Huawei: “Investimenti in Italia per 3 miliardi di dollari in 3 anni”

Corporate
Alitalia: Fs ha scelto Atlantia, guidata dalla famiglia Benetton

Alitalia: Fs ha scelto Atlantia, guidata dalla famiglia Benetton

Corporate
Alla fine saranno i Benetton a “salvare” Alitalia

Alla fine saranno i Benetton a “salvare” Alitalia

Corporate

quoted business

Ex Ilva, la procura spegne l'Altoforno 2: "Non rispettate le prescrizioni sulla sicurezza". Verso la chiusura?

La procura ha ordinato ieri lo spegnimento dell'Altoforno numero 2. Il che significa la chiusura della più importante parte produttiva dell'impianto siderurgico di Taranto di proprietà del colosso mondiale Arcelor Mittal. Secondo i magistrati, al termine di una vicenda penale che nasce dall'incidente sul lavoro in cui morì nel 2015 l'operaio Alessandro Morricella, l'azienda non avrebbe rispettato gli impegni presi per rendere più sicuro il luogo di lavoro. [continua ]

Corporate

Ferrero punta al raddoppio del fatturato: “20 miliardi di euro”

“Diventare l’indiscusso numero tre al mondo nel fuori pasto dolce, raddoppiando le dimensioni della nostra azienda entro i prossimi dieci anni, raggiungendo così i 20 miliardi di euro di fatturato”. Sono gli obiettivi del gruppo Ferrero annunciati direttamente dal presidente esecutivo. “Siamo un’azienda globale con oltre 12 miliardi di euro di fatturato e distribuiamo i nostri prodotti in oltre 170 Paesi nel mondo”, ha aggiunto Giovanni Ferrero. [continua ]

Corporate
Ex Ilva Taranto, Arcelor Mittal: "A settembre rischio chiusura"

Agi

Ex Ilva Taranto, Arcelor Mittal: "A settembre rischio chiusura"

Corporate

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com