Huawei: “Investimenti in Italia per 3 miliardi di dollari in 3 anni”

Tra il 2019 e il 2021 il colosso cinese dovrebbe creare 1.000 nuovi posti lavoro nel nostro Paese. L'ad di Huawei Italia, Miao: "L'Italia ha bisogno della Cina e la Cina dell'Italia"

Huawei: “Investimenti per 3 mld in 3 anni”

Huawei investirà in Italia nei prossimi tre anni 3,1 miliardi di dollari e creerà 1.000 posti di lavoro ai quali occorre aggiungere 2.000 di indotto. Lo ha detto l'amministratore delegato di Huawei Italia, Thomas Miao.

Il colosso cinese, presente in Italia da 15 anni, investirà "1,9 miliardi di dollari in acquisto di forniture, 1,2 miliardi in marketing e operations, e 52 milioni in ricerca e sviluppo".

Secondo Miao il legame tra Italia e Cina è destinato a rafforzarsi. "L'Italia ha bisogno della Cina e la Cina ha bisogno dell'Italia: da un punto di vista commerciale sono molto ottimista", ha detto.

E rispetto alla regolamentazione del golden power sul 5G: "Voglio chiedere regole efficienti, trasparenti e giuste. Adesso il decreto si applica solo ai fornitori non europei. Dovrebbe essere rivolto a tutti, perché la tecnologia è neutrale e non è legata a questioni geopolitiche" ha spiegato Miao.

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com