Fca verso la fusione con Psa Peugeot

Secondo il Wall Street Journal, starebbe per nascere un gruppo da 50 miliardi di dollari

Fca verso la fusione con Psa Peugeot

Dopo quello tentato con Renault, si prospetta un altro possibile matrimonio per Fiat Chrysler Automobiles. Ancora in Francia. Questa volta, però, il possibile partner è Peugeot-Citroen (Psa).

Dalla fusione potrebbe nascere un gigante automobilistico da 50 miliardi di dollari. L'amministratore delegato di Peugeot, Carlos Tavares, diventerebbe ceo della nuova società, mentre il presidente di Fca, John Elkann, manterrebbe la carica attuale.

Torna così a sorpresa l'ipotesi di un accordo in terra francese, dove Elkann, numero uno anche della holding Exor, aveva lanciato a maggio un’offerta per fondersi con la grande rivale di Peugeot, Renault. Un tentativo naufragato a causa delle resistenze dei giapponesi di Nissan, partner di Renault, ma soprattutto del mancato sostegno all’operazione del governo francese, azionista della casa automobilistica.

Per il produttore francese l’alleanza aprirebbe le porte al mercato americano, mentre Psa porterebbe in dotazione le piattaforme sull’elettrico e la più radicata presenza sul fronte asiatico.

Fca e Psa insieme hanno venduto complessivamente lo scorso anno 8,7 milioni di auto: a tale livello sarebbero la quarta casa automobilistica al mondo, davanti a General Motors (8,4 mln di auto), e subito dopo Volkswagen, Renault-Nissan-Mitsubishi, e Toyota.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

Fca-Psa, la fusione che strizza l’occhio al modello tedesco

Per Marco Bentivogli, leader della Fim, “l’accordo tra Fca e Psa contiene le garanzie per tutti gli stabilimenti e la prosecuzione dei piani industriali già avviati. Ed è di grande interesse la svolta verso la partecipazione dei lavoratori”. Gli fa eco Rocco Palombella, segretario generale Uilm: “È davvero molto positivo che si preveda la presenza di due rappresentanti dei lavoratori nel board della nuova società, che nascerà dalla fusione di Fca e Psa”. [continua ]

Corporate
Peugeot e Fca: via libera alla fusione

Peugeot e Fca: via libera alla fusione

Corporate
Fca: il Fisco vuole 1,3 mld per Chrysler

Fca: il Fisco vuole 1,3 mld per Chrysler

Corporate
Via libera alla fusione fra Fca e Peugeot. Elkann presidente, Tavares ad

Via libera alla fusione fra Fca e Peugeot. Elkann presidente, Tavares ad

Corporate

Fca, dopo Renault punta a Oriente

Messo da parte il clamoroso fallimento del progetto di fusione con Renault - secondo Reuters l’errore fatale è stato non coinvolgere nelle trattative Nissan sin dall’inizio, il più importante tra i partner nipponici di Renault (l’altro è Mitsubishi) - per Fiat Chrysler Automobiles è ora il momento di guardare avanti. Il gruppo presieduto da John Elkann ha bisogno di un partner solido per condividere i pesanti investimenti su guida autonoma e veicoli elettrici. [continua ]

Corporate

Delocalizzazioni, la fuga all’estero delle imprese francesi

Dal 1980, la quota dell’industria nel Pil francese è diminuita di 10 punti, raggiungendo il 13,4% del valore aggiunto nel 2018. E il ‘peso’ dell’occupazione industriale sul totale è passato dal 25% nel 1974 al 10% nel 2018. [continua ]

Corporate

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com