Pfizer firma la resa: “Tra una settimana vi ridaremo tutto”. Ma non è finita qui

Il sospetto è che Pfizer abbia messo sul mercato parte delle dosi inizialmente destinate all’Europa

Pfizer: “Tra una settimana vi ridaremo tutto”. Ma non è finita qui
Albert Bourla, presidente e ad di Pfizer

Prima le pressioni del ministro della Salute, Roberto Speranza, con l’Europa e, in particolare, con la commissaria Stella Kyriakides: “Quello che sta facendo Pfeizer è inaccettabile. Non si può immaginare di spiazzare così un paese nel pieno della pandemia”. Poi la posizione del commissario, Domenico Arcuri, e i suoi contatti con l’Avvocatura per capire lo spazio di un contenzioso. Infine, nella notte tra sabato e domenica, una mail della multinazionale farmaceutica alla struttura commissariale per confermare quanto già annunciato in un comunicato stampa: “Tutto – spiega Pfizer – verrà ripristinato come da cronoprogramma”.

La partita sulla fornitura del vaccino contro il Covid ha conosciuto nelle scorse ore una nuova puntata. Lunedì 18 gennaio saranno consegnate all’Italia 165 mila dosi di vaccino in meno di quelle previste. L’azienda ha assicurato che si tratterà dell’ultima volta che accade: già dal 25 gennaio dovrebbe tornare la consegna delle 470 mila dosi previste. Ed entro metà febbraio si recuperanno anche le 165 mila perse.

Il problema è che al momento tutto è sulle spalle di Pfizer. Moderna ha distribuito appena 47 mila dosi. Il sospetto è che Pfizer abbia messo sul mercato parte delle dosi inizialmente destinate all’Europa.

quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

Il vaccino Pfizer ha registrato nel Regno Unito più casi di trombosi di quello di Astrazeneca

L’incredibile errore di alcuni media e virologi: l’efficacia del vaccino non descrive il suo grado di copertura. In ogni caso il rischio di malattia grave tende a zero con i vaccini. E seppure ancora non è noto se i vaccini impediscano la trasmissione del virus, sappiamo che la capacità di trasmettere il virus dipende dalla carica virale e questa è molto più bassa quando si viene vaccinati. [continua ]

Life
quoted business

Cosa dice il bugiardino sul vaccino Pfizer

L’Aifa ricorda che il vaccino contro il Covid-19 è destinato a cittadini di età pari o superiore ai 16 anni. Il vaccino viene somministrato in un ciclo di due dosi: la prima al cosiddetto ‘giorno 0’ con iniziezione intramuscolare da 0,3 millilitri; la seconda a distanza di almeno 21 giorni. [continua ]

Life
Vaccino, Pfizer: “Il nostro è efficace al 90%”
quoted business

Vaccino, Pfizer: “Il nostro è efficace al 90%”

Life
Pfizer e Moderna, aumentano gli ordini e i prezzi salgono. Anziché scendere

Pfizer e Moderna, aumentano gli ordini e i prezzi salgono. Anziché scendere

Corporate
quoted business

Capua: “Se non avessimo il vaccino, e le persone si comportassero da negazionisti, avremmo i morti per strada”

L’immunologa: “Il Covid non andrà via. Si endemizzerà. Come il morbillo, che sta con noi da oltre duemila anni. Con il Covid dovremo convivere forse per millenni. Ma il virus chiuso nel suo recinto farà meno danni e meno paura. Gli strumenti ci sono”. [continua ]

Life
BionTech/Pfizer: “In 100 gg pronte le dosi contro la variante sudafricana”
quoted business

BionTech/Pfizer: “In 100 gg pronte le dosi contro la variante sudafricana”

Life

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com