Il dado Knorr lascia l’Italia. Delocalizzazione in Portogallo

Il dado Knorr lascia l’Italia. Delocalizzazione in Portogallo

La multinazionale olandese Unilever ha annunciato lo spostamento della produzione del dado Knorr in Portogallo con l'apertura della procedura di licenziamento collettivo di 76 dipendenti dello stabilimento di Sanguinetto, in provincia di Verona. La multinazionale ha, poi, chiarito con un comunicato che "la razionalizzazione riguarda esclusivamente l'area dello stabilimento relativa ai dadi da brodo tradizionali e non le altre produzioni alimentari".

"L'intervento - prosegue la nota - è necessario per garantire la sostenibilità futura dello stabilimento, consentire il prosieguo delle altre produzioni attualmente presenti e mettere il sito nelle condizioni di poter cogliere le eventuali opportunità future".

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com