Lufthansa torna all’utile. Il salvataggio del governo è completato

La compagnia tedesca mette a segno il primo utile dall’inizio della pandemia

Lufthansa torna all’utile. Il salvataggio del governo è completato

La compagnia aerea tedesca Lufthansa ha registrato il suo primo utile operativo trimestrale dall’inizio della pandemia di coronavirus, pari a 17 milioni di euro per il periodo da luglio a settembre. I ricavi del vettore sono quasi raddoppiati rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Lufthansa è stata salvata a maggio del 2020 dal governo centrale che ha rivitalizzato le casse della compagnia irrorando 9 miliardi di euro ed era entrato nel capitale della società acquisendo una quota del 20%. Ma ora che il salvataggio è sulla via del completamento, il vettore ha comunicato di voler rimborsare i prestiti governativi per intero e riacquistare il pacchetto azionario. Un processo che è in realtà già stato avviato da Lufthansa.

Il colosso dei cieli tedesco, che è stato fondato nel 1953 e ad oggi possiede anche Austrian Airlines, Swiss International Air Lines, Brussels Airlines e il vettore low-cost Eurowings, è il secondo vettore più grande in Europa in termini di passeggeri trasportati.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

L'andamento del debito pubblico come percentuale del Pil in Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com