Apple taglia la produzione di iPhone del 10%

La notizia giunge dopo i dati al di sotto delle attese per il 4° trimestre 2018

Apple taglia la produzione di iPhone del 10%

Dopo lo scandalo che ha travolto Goldman Sachs in Malesia, un'altra importante banca finisce nel mirino. Tre ex dirigenti del Credit Suisse sono finiti in carcere, giovedì 3 gennaio a Londra, per uno scandalo che ha coinvolto alcune imprese pubbliche in Mozambico. Il trio è stato poi rilasciato su cauzione, ma gli Usa stanno cercando di estradarli. Agli arresti anche un uomo d'affari libanese, fermato a New York, e l'ex-ministro delle Finanze mozambicano, Manuel Chang.

Nel complesso, tra modelli nuovi e vecchi, Apple produrrà 40-43 milioni di iPhone tra gennaio e marzo, a fronte dei 47-48 milioni precedentemente pianificati. Anche sui mercati le cose non sono andate bene. Il titolo Apple è reduce da un anno difficile: negli ultimi 12 mesi ha perso il 13,5%. Da novembre, quando è stata diffusa l'ultima trimestrale del 2018, ha ceduto oltre il 30%.

Numeri che comunque non sembrano incidere sul compensi ricevuti dal numero uno di Cupertino, Tim Cook, la cui remunerazione nel 2018 è cresciuta per il secondo anno di seguito arrivando a 15,7 milioni di dollari, il 22% in più del 2017. Il compenso corrisponde a 283 volte il compenso mediano di un dipendente dell'azienda, pari a 55.426 dollari. Non poco, ma comunque lontano dai 240.430 dollari di Facebook e 197 mila di Alphabet, la holding di Google. 

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com