Johnson&Johnson "responsabile per epidemia da oppiacei"

Il colosso condannato a pagare 572 mln di dollari, ma i danni richiesti dal procuratore generale dell'Oklahoma erano di 17 mld. Negli Usa oltre 400 mila persone sono morte per overdosi di antidolorifici, eroina e fentanyl illegale

J&J "responsabile per epidemia da oppiacei"

Un tribunale dell'Oklahoma ha ritenuto la Johnson & Johnson responsabile per lo sviluppo della crisi degli oppioidi nello stato e ha condannato l'azienda a pagare 572 milioni di dollari.

Il colosso è ritenuto responsabile per la diffusione incontrollata di oppiodi a partire dalla fine degli anni '90. Secondo le cifre riportate dal Washington Post, negli Usa oltre 400 mila persone sono morte per overdosi di antidolorifici, eroina e fentanyl illegale.

danni richiesti alla J&J dal procuratore generale dell'Oklahoma, Mike Hunter, erano di 17 miliardi. Ecco perché i mercati hanno reagito "bene" alla sentenza. Johnson & Johnson ha comunque annunciato che ricorrerà in appello.

Fonte

Articoli correlati

General Electric sotto accusa: "Nascoste perdite per 38 mld"

I conti di General Electric, una delle più importanti multinazionali Usa, potrebbero essere stati truccati, occultando perdite per 38 miliardi di dollari. L'allarme arriva da un report firmato da Harry Markopolos (l'investigatore che ha portato alla luce il piano Ponzi di Bernie Madoff), secondo cui il colosso statunitense avrebbe necessità di incrementare le sue riserve di 28,5 mld per ripianare le perdite nascoste. [continua ]

Corporate
Frase del giorno - Numeri

Efe

Johnson&Johnson è stata condannata a risarcire con 4,69 miliardi di dollari 22 donne e le loro famiglie per un talco che avrebbe loro causato lo sviluppo di un tumore ovarico.

Corporate

Panini, l'impero delle figurine è in vendita

Dal 1954 è sinonimo di figurine dei calciatori in tutto il mondo. Ma stampa anche le strisce di Topolino e dei fumetti Marvel. Per il Gruppo Panini è ora giunta dagli Usa un'offerta di acquisto per rilevare il pacchetto azionario dall'italo-argentino Aldo Hugo Sallustro, attuale amministratore delegato, e dalla famiglia bolognese Baroni. Lo riporta la Gazzetta di Modena, secondo cui gli americani sarebbero pronti a mettere sul tavolo un'offerta importante. [continua ]

Corporate
Cambridge Analytica, stangata da 5 miliardi su Facebook

Cambridge Analytica, stangata da 5 miliardi su Facebook

Corporate
Tesla, finalmente un trimestre sopra le attese

Tesla, finalmente un trimestre sopra le attese

Corporate
AbbVie compra il Botox per 63 mld di dollari

Cbs

AbbVie compra il Botox per 63 mld di dollari

Corporate

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com