Johnson&Johnson "responsabile per epidemia da oppiacei"

Il colosso condannato a pagare 572 mln di dollari, ma i danni richiesti dal procuratore generale dell'Oklahoma erano di 17 mld. Negli Usa oltre 400 mila persone sono morte per overdosi di antidolorifici, eroina e fentanyl illegale

J&J "responsabile per epidemia da oppiacei"

Un tribunale dell'Oklahoma ha ritenuto la Johnson & Johnson responsabile per lo sviluppo della crisi degli oppioidi nello stato e ha condannato l'azienda a pagare 572 milioni di dollari.

Il colosso è ritenuto responsabile per la diffusione incontrollata di oppiodi a partire dalla fine degli anni '90. Secondo le cifre riportate dal Washington Post, negli Usa oltre 400 mila persone sono morte per overdosi di antidolorifici, eroina e fentanyl illegale.

danni richiesti alla J&J dal procuratore generale dell'Oklahoma, Mike Hunter, erano di 17 miliardi. Ecco perché i mercati hanno reagito "bene" alla sentenza. Johnson & Johnson ha comunque annunciato che ricorrerà in appello.

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com