La quiete prima della tempesta

La disoccupazione nell’Eurozona a febbraio tocca il minimo da marzo 2008: 7,3%. Ma la crisi da Covid-19 non si era ancora manifestata

La quiete prima della tempesta

La disoccupazione a febbraio è rimasta stabile nell’Ue al 6,5% e scesa al 7,3% nell’Eurozona. Quest’ultimo è il tasso più basso degli ultimi 12 anni, da marzo 2008.

In termini assoluti, si tratta di 13.984 milioni di disoccupati nell’Ue (12.047 mln nell’Eurozona).

Tra i paesi membri dell’Ue, il livello più basso di disoccupazione a febbraio è stato registrato nella Repubblica Ceca (2%), nei Paesi Bassi e in Polonia (2,9% in entrambi i casi); mentre il livello più alto è stato osservato in Grecia (16,3% a dicembre 2019), Spagna (13,6%) e Italia (9,7%).

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com