Il paese di Macron consuma troppe risorse naturali: è in debito con il pianeta Terra dal 1961

La situazione francese, negli anni è peggiorata: se quest’anno il "giorno del sorpasso" è il 5 maggio, fino a tre anni fa la data cadeva più in là nel calendario

Il paese di Macron è in debito ecologico con il pianeta Terra dal 1961

Se il resto del mondo consumasse risorse naturali come fa il paese guidato da Macron, lo stock che il pianeta può ricostruire in un anno si esaurirebbe questo sabato, il 5 maggio: lo sottolinea il WWF Francia nel rapporto pubblicato in collaborazione con il think tank californiano Global Footprint Network.

Un debito che viene da lontano

Dunque, se gli altri paesi avessero il comportamento della Francia sarebbero necessari 2,9 pianeti terrestri per soddisfare le esigenze della popolazione mondiale. Il “deficit ecologico” francese continua a crescere di anno in anno e viene da lontano: è dal 1961 che l’Esagono prende alla natura più di quello che può offrire e oggi è il nono paese al mondo in questa classifica, guidata dal Qatar e che vede Stati Uniti, Canada e Australia in deficit da aprile.

Il "giorno del sorpasso"

Tutti i paesi europei e quelli Ocse hanno un deficit ecologico superiore alla media mondiale, mentre tutti i paesi del globo messi insieme prelevano 1,7 volte più risorse di quanto la natura possa rigenerare in dodici mesi. Per quest’anno il “giorno del sorpasso” cadrà ad agosto.

Emissioni C02 in aumento

La situazione francese negli anni è peggiorata: se nel 2018 quel giorno è il 5 maggio, fino a tre anni anni fa avveniva più in là nel calendario, con il paradosso che l’impronta di carbonio della Francia dal 2015, data dell’accordo di Parigi sul clima, registra un deterioramento. E le emissioni di CO2 del settore trasporti sono aumentate a causa del calo del prezzo di un barile di petrolio negli ultimi dieci anni.

Possibili soluzioni

Per far uscire la Francia da questa situazione, il ministro della Transizione ecologica, Nicolas Hulot, può agire su quattro leve: il programma energetico pluriennale, il piano di biodiversità, il progetto di mobilità e quello su agricoltura e cibo.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

L'andamento del debito pubblico come percentuale del Pil in Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com