Bp acquista la più grande compagnia di ricarica per veicoli elettrici. È solo green-washing?

Il gigante petrolifero British Petroleum conferma lo spostamento verso il più redditizio settore delle energie rinnovabili

Bp, sua la prima società di ricarica per auto elettriche. È green washing?

British Petroleum acquista la più grande azienda di ricarica per veicoli elettrici del Regno Unito e segna solo l'ultima di una serie di acquisizioni da parte delle principali compagnie petrolifere nel crescente mercato dei trasporti - più - ecologici.

Leader in tutti i comparti

La prima società petrolifera britannica ha stipulato un accordo per l'acquisto di Chargemaster, che vanta oltre 6.500 punti di ricarica in tutto il Regno Unito. "Vogliamo avere la posizione di leader, qualunque sia la scelta di carburante compiuta dai nostri clienti", afferma l'azienda in una nota.

Società petrolifere più green

Le maggiori compagnie petrolifere mondiali stanno affrontando una crescente pressione da parte di investitori e attivisti per prepararsi a un futuro con una minore domanda di combustibili fossili. Non per caso, Bp ha concentrato gli sforzi sulla realizzazione di piccoli investimenti in varie tecnologie pulite piuttosto che intraprendere un importante cambiamento nell'allocazione del capitale. Eppure la multinazionale i conti li ha fatti e stima in 12 milioni il numero di veicoli elettrici sulle strade britanniche nel 2040, a fronte dei 135 mila del 2017. Un incremento esponenziale che non è sfuggito.

Fonte

Indicatori

L'andamento del debito pubblico come percentuale del Pil in Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com