Quella del governo Conte sarà una manovra di crescita, non di austerity

Quella del governo Conte sarà una manovra di crescita, non di austerity, ma che non crea dubbi sulla sostenibilità del debito italiano.

Giovanni Tria, Ministro dell'Economia

Visto da qb

Prosegue il braccio di ferro tra il ministro dell'Economia, che punta a non superare l'1,9% nel rapporto deficit/Pil, e il M5s che propende per aumentarlo al 2,4%. "Ho giurato nell'esclusivo interesse della nazione e non di altri e non ho giurato solo io. Ovviamente ognuno può avere la sua visione, ma in scienza e coscienza, come si dice, bisogna cercare di interpretare bene questo mandato." È questa la puntualizzazione di Tria intervenendo ad un convegno a Confcommercio.

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com