Il governo risponde all’Ue: “Nessuna deviazione significativa”

Il ministro dell’Economia: “Le stime sono prudenti”

Il governo risponde all'Ue

Il progetto di bilancio per il 2020 “non costituisce una deviazione significativa” dalle regole. È quanto scrive il ministro dell’Economia nella lettera di risposta ai commissari Ue Dombrovskis e Moscovici sulla manovra.

Il deficit strutturale mostra un “leggero deterioramento” (0,1%) perché l’economia italiana sarà ancora in una situazione difficile, spiega Gualtieri. In più c'è la richiesta di 0,2 punti di flessibilità per eventi eccezionali.

Le stime “sono abbastanza prudenti”. Inoltre, il consolidamento della finanza pubblica e le riforme porteranno a un ulteriore calo dello spread aumentando i risparmi e migliorando il deficit strutturale, aggiunge il ministro dell’Economia.

“Le misure di contrasto all’evasione fiscale – precisa Gualtieri - vengono quantificate in maniera prudente ma rigorosa e ammontano complessivamente a circa 3 mld di euro”.

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com