Volano i Btp Italia a 5 anni. La notizia è agrodolce

Il nuovo Btp ha un tasso cedolare minimo garantito dell’1,40%. Il vantaggio aumenta per chi detiene il titolo fino a scadenza con l’aggiunta del premio fedeltà

Volano i Btp a 5 anni. La notizia è agrodolce

Parte a razzo la nuova emissione del Btp Italia destinato a contribuire alle spese dello Stato per il coronavirus. Il titolo a scadenza 5 anni in poco più di un’ora e un quarto dall’avvio del collocamento ha già registrato una domanda che si avvicina ai 700 milioni dal retail, cui è destinata la prima giornata del collocamento, così come lo saranno la seconda e la terza. Nell’ultima giornata, giovedì 21 maggio, l’offerta sarà invece dedicata agli investitori istituzionali.

Il nuovo Btp ha un tasso cedolare minimo garantito dell’1,40%. Il tasso definitivo sarà stabilito all’apertura della quarta giornata di emissione. Inoltre, il vantaggio aumenta per chi detiene il titolo fino a scadenza, con l’aggiunta del premio fedeltà dello 0,8% che equivale a uno 0,16% annuo.

Tutto bene se non fosse che rispetto ai principali paesi europei l’Italia deve garantire un rendimento comparato migliore per rastrellare il necessario sui mercati finanziari. Il che spiega in buona parte il boom di richieste.

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com