Quel maledetto debito…

Quel maledetto debito…

L’economia europea attraversa una fase delicata. Lo certifica anche la Bce che ribadisce come il contesto di crescita sia ora "più debole". Francoforte ha anche annunciato che i tassi resteranno fermi più a lungo: “L'indebolimento indica una moderazione del ritmo dell'espansione economica nell'Eurozona che si protrarrà nell'anno in corso, sebbene vi siano segnali che stiano iniziando a venir meno alcuni dei fattori idiosincratici interni che frenano la crescita".

"Le perduranti incertezze legate a fattori geopolitici, alla minaccia del protezionismo e alle vulnerabilità nei mercati emergenti sembrano lasciare il segno sul clima di fiducia”, si legge nel documento.

Poi arriva la stangata sull’Italia, che è l'unico Paese dell'Eurozona a presentare un interesse medio sul debito superiore al tasso di crescita. Con una pesante conseguenza: il paese deve produrre un avanzo primario per stabilizzare il debito.

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com