Covid-19, verso 4 mila decessi nel mondo. Colpiti 100 Paesi. Oms: “Il rischio di pandemia è molto reale”

Tutti i paesi dell’Ue coinvolti. Primi decessi in Germania, ma rallenta in Corea del Sud e in Cina ha registrato il livello più basso mai rilevato dall’inizio della raccolta dei dati sull’epidemia avviata a gennaio. Sono 463 i decessi in Italia, mentre 7.985 i malati

Covid-19, verso 4 mila decessi. Oms: “Il rischio di pandemia è molto reale”

I morti per il coronavirus nel mondo sfiorano quota 3.900 mentre i contagi hanno superato i 111 mila casi. È quanto rileva l’ultimo aggiornamento della Johns Hopkins University segnalando che a livello globale oltre 62.369 persone sono invece guarite. In particolare i decessi sono 3.892 mentre i casi positivi, segnalati a livello mondiale, sono pari a 111.228.

“La minaccia di una pandemia sta diventando molto reale”. Lo ha detto il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Ghebreyesus.

Tuttavia rallenta il passo in Corea del Sud: i casi totali salgono a 7.478.e in Cina ha registrato domenica il livello più basso mai rilevato dall’inizio della raccolta dei dati sull’epidemia avviata a gennaio. I contagi sono saliti e 80.735, i morti a 3.119 e i guariti saliti al 72%, pari a 58.600.

La Germania (1.112 contagiati) registra i primi due decessi. In Spagna si registra un’accelerazione dei contagi saliti (intorno ai mille). In Francia sono 1.191 i casi positivi e 21 i decessi.

Sono 463 i decessi in Italia, mentre 7.985 i malati (con un incremento di 1.598 persone rispetto a domenica).

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com