Merkel: “Il Covid-19 potrebbe infettare il 60-70% della popolazione globale”

Il direttore dell'Istituto Koch Lothar Wieler conferma il terribile scenario ipotizzato dalla cancelliera

Merkel: “Il Covid-19 potrebbe infettare il 60-70% della popolazione”

Alla soglia dei 1.300 casi di coronavirus intercettati in Germania, la cancelliera Angela Merkel ha spiegato che “se la situazione resta quella attuale e finché non sarà trovato un vaccino, tra il 60 e il 70% della popolazione potrebbe infettarsi”.

Merkel cita esperti che in Germania lo ripetono da giorni. Dunque, per la leader cristianodemocratica si tratta di rallentare la dinamica del contagio, “perché il sistema sanitario non sia messo sotto pressione”.

Il ministro della Sanità Jens Spahn e il direttore dell'Istituto KochLothar Wieler hanno evidenziato che “probabilmente la fase acuta del contagio non è stata ancora raggiunta”. Quest’ultimo è andato oltre, confermando il terribile scenario ipotizzato da Merkel: “Il 60-70% della popolazione infettata”. 

E sull’Italia la cancelliera dice: “Agiremo come si agisce tra amici”.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com