In Germania si è dimessa la ministra accusata di aver copiato la tesi di dottorato

La socialdemocratica Franziska Giffey aveva annunciato la rinuncia a usare il titolo di dottore, ma non è bastato

Si è dimessa la ministra accusata di aver copiato la tesi di dottorato
Franziska Giffey

La ministra alla Famiglia, Franziska Giffey, ha presentato alla cancelliera Angela Merkel le sue dimissioni. Dopo le accuse di aver plagiato parti della sua tesi di dottorato.

Già nel 2019 il suo lavoro “La via dell’Europa verso i cittadini – La politica della Commissione Ue per la partecipazione della società civile” era stato sottoposto a un riesame che aveva portato le autorità universitarie ad emettere una nota di biasimo.

Lo scorso novembre Giffey, 43 anni, ministra per la Famiglia dal marzo del 2018, aveva annunciato che non intendeva più fregiarsi del titolo dottorale. In seguito a una nuova analisi del testo avviata dall’Università ora rischia il disconoscimento del dottorato.

L’esponente socialdemocratica ha però ribadito che rimarrà candidata di punta per la carica di sindaco di Berlino alle elezioni del prossimo settembre.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

L'andamento del debito pubblico come percentuale del Pil in Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com