Jeff Bezos versa alla moglie 36 mld

Jeff Bezos versa alla moglie 36 mld

Nonostante il divorzio più costoso al mondo, Jeff Bezos resta il maggiore azionista di Amazon anche dopo il divorzio. Il fondatore del colosso delle vendite online mantiene il 75% delle azioni di Amazon che aveva con la moglie, oltre al controllo del Washington Post e di Blue Origin. A MacKenzie Bezos va il 4% di Amazon: una quota che vale 36 miliardi di dollari, che rende il divorzio il più costoso della storia e che fa di Mackenzie una delle donne più ricche al mondo.

Secondo Bloomberg, MacKenzie diventa la quarta paperona mondiale, secondo Forbes la terza alle spalle dell’erede di L’Oreal Francoise Bettencourt Meyers e di Alice Walton, la figlia del fondatore di Walmart. Jeff Bezos nonostante tutto resta il più ricco al mondo, con la sua quota in Amazon - il 12% rispetto al 16% pre-divorzio - che vale 107 miliardi di dollari, ai quali si aggiungono i 4 miliardi di dollari di valore del Washington Post e di Blue Origin.

Il divorzio sarà finalizzato nei prossimi novanta giorni, al termine dei quali MacKenzie, che in un certo senso si è accontentata visto che avrebbe potuto chiedere il 50% dei beni comuni, diverrà la terza maggiore azionista di Amazon. 

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com