Spionaggio in Crédit Suisse: lascia il ceo Thiam

Il top manager ‘paga’ i dossier sugli ex dipendenti

Spionaggio in Crédit Suisse: lascia il ceo Thiam
L’ex ceo di Credit Suisse Tidjane Thiam

Il ceo di Credit Suisse, Tidjane Thiam, al centro di dure critiche nello scandalo dei pedinamenti, si è dimesso. Lascerà la banca il 14 febbraio. Gli succederà Thomas Gottstein che guida attualmente la sede elvetica dell'istituto.

Thiam ha anche ribadito di non essere a conoscenza del pedinamento di alcuni manager, il cui annuncio (a settembre 2019) ha suscitato scalpore. “Non sapevo del pedinamento di due ex colleghi – ha detto -. Ma questo fatto ha danneggiato il Credit Suisse”.

La seconda banca svizzera è entrata nel ciclone delle critiche lo scorso settembre, quando il top manager Iqbal Khan è passato a Ubs e ha ‘incrociato’ un detective privato mentre si trovava a Zurigo. Da questo episodio la questione si è allargata fino all’ex capo delle risorse umane, Peter Goerke. E, infine, alle dimissioni del ceo.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

Credit Suisse perde pezzi: il crac del fondo americano costa 4,7 mld

quoted business

Credit Suisse perde pezzi: il crac del fondo americano costa 4,7 miliardi

Moneta & Mercati
Credit Suisse: tassi negativi per liquidità dai 2 milioni

quoted business

Credit Suisse: tassi negativi per liquidità dai 2 milioni

Moneta & Mercati

Crédit Suisse: spionaggio, dimissioni e un suicidio

Uno scenario sempre più nero avvolge il settore bancario elvetico. L'investigatore privato che – su richiesta di Crédit Suisse - aveva pedinato un ex top manager dell’importante banca svizzera, passato a Ubs, si è suicidato. [continua ]

Moneta & Mercati

La storia del bambino curdo diventato milionario grazie ai Pokemon venduti in cambio di Bitcoin

Dadvan Yousuf si è rifugiato in Svizzera con la sua famiglia quando aveva 3 anni dopo un travagliato viaggio dal Kurdistan. E ha cominciato a scoprire le potenzialità della criptovaluta appena 11enne [continua ]

Moneta & Mercati
Morto d’infarto a 57 anni Benjamin de Rothschild

Morto d’infarto a 57 anni Benjamin de Rothschild, erede della dinastia di banchieri

Moneta & Mercati

Credit Suisse, arrestati tre ex dirigenti per lo scandalo in Mozambico

Dopo lo scandalo che ha travolto Goldman Sachs in Malesia, un'altra importante banca finisce nel mirino. Tre ex dirigenti del Credit Suisse sono finiti in carcere, giovedì 3 gennaio a Londra, per uno scandalo che ha coinvolto alcune imprese pubbliche in Mozambico. Il trio è stato poi rilasciato su cauzione, ma gli Usa stanno cercando di estradarli. Agli arresti anche un uomo d'affari libanese, fermato a New York, e l'ex-ministro delle Finanze mozambicano, Manuel Chang. [continua ]

Moneta & Mercati

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com