‘Black Friday’, bruciati in un giorno sui mercati europei 320 mld

La Fed: “Se necessario pronti a tagliare i i tassi”. Ma la notizia è stata ignorata dai mercati. E i segnali di una recessione globale sono sempre più evidenti

‘Black Friday’, bruciati in un giorno sui mercati europei 320 mld

La crisi di fiducia si sta abbattendo sui mercati mondiali. Da lunedì l’indice Euro stoxx 600, che raggruppa i principali titoli quotati sulle Borse europee, ha perso oltre il 12%.

Nella sola giornata di venerdì (28 febbraio) i mercati europei hanno ceduto 320 miliardi di euro. E le Borse vanno giù: Milano -3,58%, Londra -3,11, Francoforte -3,93, Parigi -3,38, Tokyo -3,7. In sei giorni l’indice Standard and Poor’s di New York ha bruciato 3.400 mld.

Intanto i segnali di una recessione globale sono sempre più evidenti. Tra gli altri, il prezzo del petrolio è sceso ai minimi di due anni fa e il rendimento dei titoli decennali Usa è crollato di un quarto di punto.

Per abbassare la tensione sui mercati, il presidente della Fed Jerome Powell ha promesso “di usare tutti gli strumenti a disposizione per sostenere l’economia”. Tradotto, sono pronto a tagliare i tassi di interesse. Ma la notizia è stata sostanzialmente ignorata dai mercati.

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com