Lagarde ci ripensa: “Pronti ad alzare il Qe. Il virus è uno choc economico estremo”

La presidente della Bce: “Sosterremo ogni cittadino e assicureremo i settori che avranno finanziamenti favorevoli”

Lagarde ci ripensa: “Pronti ad alzare il Qe”

“L’obiettivo di questo programma temporaneo è rispondere alla situazione senza precedenti che la nostra unione monetaria sta affrontando. È disponibile per tutti i paesi e continuerà fino a quando non riterremo conclusa la fase critica del coronavirus.” Lo scrive Christine Lagarde, presidente della Bce, in un editoriale pubblicato da Repubblica.

“Siamo assolutamente pronti a incrementare l’entità dei nostri programmi di acquisto di attività e ad adeguarne la composizione, nella misura necessaria e finché le circostanze lo richiederanno – aggiunge Lagarde -. Esploreremo tutte le opzioni e tutti gli scenari per sostenere l’economia per l’intera durata di questo choc.”

Non solo uno “choc economico estremo che richiede una reazione ambiziosa, coordinata e urgente delle politiche su tutti i fronti per sostenere i cittadini e le imprese a rischio”, ma anche una “emergenza collettiva per la salute pubblica senza precedenti”, spiega l’ex direttore dell’Fmi.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com