8 banche rischiano una sanzione dall'Ue. C’è anche Unicredit

L'accusa è aver fatto cartello sui titoli di Stato. Rischiano una multa fino al 10% del fatturato annuo

8 banche a rischio sanzione. C’è anche Unicredit

Unicredit rischia di dover pagare una multa per una presunta violazione della normativa antitrust in relazione a titoli di Stato europei.

La sanzione, relativa a un'indagine della Commissione europea che riguarda il periodo 2007-2012 e coinvolge 8 banche europee accusate di aver fatto cartello per distorcere la concorrenza nel trattare titoli di Stato europei, potrebbe arrivare ad un ammontare massimo del 10% del fatturato annuo mondiale dell'istituto di credito.

La scadenza per la presentazione da parte di UniCredit di una risposta alle obiezioni sollevate" dall'Ue "è fissata al 29 aprile, salvo possibili proroghe la cui concessione rimane a discrezione della Commissione.

Articoli correlati

Maxi-multa da 1 mld a un gruppo di banche estere: hanno fatto cartello

Bbc

Maxi-multa da 1 mld a un gruppo di banche estere: hanno fatto cartello sui cambi

Ue
Moneta & Mercati
Unicredit, scelti gli advisor per lanciare l'assalto a Commerzbank

Unicredit, Lazard e JpMorgan come advisor per lanciare l'assalto a Commerzbank

Ue
Moneta & Mercati
Vestager: "Risoluzione sulle 4 banche decisa da Bankitalia"

quoted business

Vestager: "Risoluzione sulle quattro banche decisa da Bankitalia"

Ue
Moneta & Mercati
Frase del giorno - Parole

L’ex ministro Saccomanni fu ricattato da Berlino. Se l'Italia non avesse accettato il bail-in si sarebbe diffusa la notizia che il sistema bancario era vicino al fallimento.

Ue
Moneta & Mercati

Ue, multa da 570 milioni di euro a Mastercard

La Commissione Europea punisce Mastercard. L'esecutivo comunitario ha inflitto una multa da 570 milioni di euro per abuso di posizione dominante in quanto ha limitato la possibilità per i commercianti e i consumatori europei di beneficiare di condizioni migliori offerte dalle banche stabilite nel mercato unico. Secondo Bruxelles, il gigante della finanza ha aumentato artificialmente i costi dei pagamenti con carta pur di raggiungere il proprio scopo. [continua ]

Ue
Moneta & Mercati

quoted business

Una corsa a 4 per il dopo Draghi alla Bce: tre francesi e un finlandese

Il mandato di Mario Draghi scade quest’anno, ma la nomina del prossimo presidente della Bce appare ancora aperta. La rosa dei potenziali candidati è ampia: sarà un supertecnico (Benoît Cœuré)? Un ottimo tecnico e politico ma di profilo non altissimo (Erkki Liikanen)? Un tecnico ex-banchiere che si intende di politica (François Villeroy de Galhau)? Una figura internazionale donna ma non tecnico (Christine Lagarde)? [continua ]

Ue
Moneta & Mercati

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com