Piano choc per Deutsche: bad bank fino a 80 mld e taglio di 20 mila posti di lavoro

Continua intanto la fuga dei top manager

Piano choc per Deutsche: bad bank fino a 80 mld e taglio di 20 posti
Christian Sewing, ceo di Deutsche Bank

Deutsche Bank starebbe valutando di creare una bad bank degli asset tossici da 80 miliardi di euro, a fronte delle stime di 50 mld circolate nei giorni scorsi. La mossa si accompagnerebbe a un drastico taglio della forza lavoro di 18-20 mila dipendenti.

Intanto, starebbe per cadere un'altra testa nel board della prima banca europea in crisi: a lasciare sarebbe stavolta Frank Strauss, capo della divisione retail e del commerciale.

Con l'uscita di Strauss salirebbe a tre il numero di addii eccellenti, dopo quella del capo della divisione Corporate and investment Garth Ritchie, e quella ancora non formalizzata ma data per certa del capo della divisione regolatoria Sylvie Matherat.

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com