L’arte di imparare a disimparare

Bisogna imparare a disimparare. La difficoltà della scienza non è avere idee nuove ma scoprire che per farle funzionare bisogna abbandonare delle idee vecchie.

Carlo Rovelli

Visto da qb

L’arte di imparare a disimparare

“Bisogna imparare a disimparare. La difficoltà della scienza non è avere idee nuove ma scoprire che per farle funzionare bisogna abbandonare delle idee vecchie. Tutta la crescita del sapere è avvenuta in questa direzione”. Il fisico teorico Carlo Rovelli parla del suo ultimo suggestivo libro ‘I buchi bianchi’ (Adelphi) e delle implicazioni non solo nel campo della fisica ma della conoscenza in generale. “Nel mondo dei buchi bianchi lo spazio e il tempo vanno ripensati. Il dubbio è fondamentale per tutto. La scienza nasce perché si mettono in dubbio le certezze”. Gli avanzamenti nel sapere ci sono quando “c’è qualcosa che viene a scardinare la nostra rigidità. Questo è il dubbio che ci porta avanti”.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

Secondo quoted business
C’è scienza e scienza

C’è scienza e scienza

Innovazione
I ghiacci polari si sciolgono e la rotazione terrestre rallenta

I ghiacci polari si sciolgono e la rotazione terrestre rallenta

Innovazione
Un chip per educarli tutti

Un chip per educarli tutti

Innovazione
Frase del giorno - Parole
quoted business

Londra non teme l’intelligenza artificiale. Vogliamo attirare investimenti. Normare troppo presto può ostacolare l’innovazione. E bisogna parlare anche con la Cina.

Innovazione

Intelligenza artificiale contro stupidità umana

Non mancano le speranze su ciò che l’intelligenza artificiale potrebbe fare per la produttività e la crescita economica in futuro. Ma dobbiamo tenere presente che le nostre politiche si sono rivelate troppo disfunzionali per gestire persino le minacce più evidenti che abbiamo difronte. Si spera che un giorno l’intelligenza artificiale supererà la stupidità umana. Ma non ne avrà mai la possibilità se prima distruggiamo noi stessi. [continua ]

Innovazione

Algoritmi e utili trimestrali: il binomio che ha peggiorato la vita di tutti (tranne quella degli azionisti delle Big Tech)

L’implementazione di algoritmi per massimizzare il coinvolgimento degli utenti è il modo in cui le aziende Big Tech massimizzano il valore per gli azionisti, con profitti a breve termine che spesso superano gli obiettivi aziendali a lungo termine. Ora che l’IA è pronta a potenziare l’economia delle piattaforme, sono urgentemente necessarie nuove regole e strutture di governance. [continua ]

Innovazione

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com