Svolta green. Il Lussemburgo potrebbe diventare il primo paese con il trasporto pubblico gratis

Potrebbe diventare il primo paese al mondo con il trasporto pubblico gratis

Il Lussemburgo ci sta provando: diventare il primo Paese al mondo con una rete di trasporto pubblico a costo zero per i passeggeri. Le tariffe sui trasporti locali dovrebbero esser cancellate la prossima estate. La formazione di governo - formata da Democratici, Socialisti e Verdi, e guidata dal premier Xavier Bettel che ha spinto molto sul tasto del “green” in campagna elettorale - è conosciuta come la "coalizione del Gambia" perché i colori dei tre partiti sono rispettivamente blu, rosso e verde, che appunto corrispondono ai colori della bandiera del paese africano.

La ratio che muove il Gran Ducato verso la gratuità dei mezzi è legata alla congestione delle sue strade, se si considera che su 110mila abitanti nella città-capitale si innestano quotidianamente 400mila pendolari che si spostano: nel 2016, in media, sono state perse 33 ore dagli automobilisti nel traffico.

Già nel recente passato sono state adottate significative agevolazioni per i mezzi, come il trasporto gratis per gli under 20 e i viaggi assicurati per gli studenti tra le loro abitazioni e le scuole. I pendolari attualmente pagano 2 euro per un biglietto valido 2 ore, che viste le dimensioni del territorio sono sufficienti per coprire quasi tutti gli spostamenti. I prezzi calmierati riducono tuttavia i ricavi, a fronte di un costo annuale intorno a 1 miliardo di euro l’anno, provenienti dai biglietti venduti che ammontano soltanto a 30 milioni.

Ma tra pochi mesi anche questi residui ricavi potrebbero venire meno. E sarebbe il primo caso al mondo. In realtà alcuni centri urbani a livello globale stanno sperimentando forme gratuite di trasporto pubblico nel tentativo di ridurre la congestione, ma nessun paese ha mai eliminato le tariffe dalla sua intera rete di trasporti.

Fonte

Articoli correlati

Elezioni, il partito di Juncker vince ma è in declino. Avanzano i Verdi

Elezioni in Lussemburgo, il partito di Juncker vince ma è in declino. Avanzano i Verdi

Strategie & Regole
Paga zero tasse sugli utili ma l’Ue salva McDonald’s. Perché?

Paga zero tasse sugli utili ma l’Ue salva McDonald’s. La dura Vestager tende la mano a Juncker...

Finanza pubblica
Lotito vuole entrare in Alitalia. Formalizzata l'offerta

Lotito vuole entrare in Alitalia. Formalizzata l'offerta

Mobilità

Mercedes-AMG M 139, il 4 cilindri più potente al mondo

L'obiettivo era evidente: puntare sullo sviluppo di diesel più puliti ed efficienti, cercando di non demonizzare questa tecnologia ma migliorarla. E in Mercedes Benz sembrano aver centrato l’obiettivo, grazie a un investimento che ammonta a 3 miliardi di euro. Il primo risultato è il motore da 2,0 litri M 139 di Mercedes-AMG, completamente rivisitato. Con una potenza massima di 421 CV è il quattro cilindri di serie più potente al mondo. [continua ]

Mobilità
Ford chiude un altro stabilimento. Stop alla fabbrica in Galles

Bbc

Ford chiude un altro stabilimento. Stop alla produzione di motori in Galles

Mobilità

Bbc

Auto elettriche, intesa tra BMW e Jaguar Land Rover. E non hanno bisogno delle “terre rare”

Con l’avvento dell’elettrificazione delle automobili, gli investimenti salgono e le economie di scala diventano inevitabili. Ecco perché i costruttori sono tra loro sempre più intrecciati, anche se la vicenda Fca-Renault ricorda che non tutti i progetti vanno evidentemente a buon fine. L’ultima notizia riguarda il gruppo Bmw che ha ampliato la sua già importante serie di cooperazioni annunciando un'intesa con Jaguar Land Rover, il costruttore britannico controllato dagli indiani di Tata. [continua ]

Mobilità

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com