Olanda, si muore più in bici che in auto. E-bike sotto accusa

Storico sorpasso fra le vittime da incidenti stradali

Si muore più in bici che in auto. E-bike sotto accusa

Nel paese simbolo per le biciclette la notizia è stata uno choc. In Olanda ora si muore più in sella che in auto. Qui le due ruote a pedali sono anche il principale mezzo di trasporto utilizzato dai cittadini.

Tuttavia non si muore di più soltanto perché i ciclisti continuano a crescere e gli automobilisti a diminuire. Il motivo è l’incremento esponenziale delle bici elettriche. Molti potrebbero obiettare che in uno Stato “piatto” sono superflue. Ma nei Paesi Bassi fischia forte il vento che può zavorrare una bici più di una ripida salita.

Così l’elettrico ha rimesso in moto molti anziani. Il numero di utenti over-65 anni che si sono affidati alla pedalata assistita è più che raddoppiato nel biennio 2016-2017. Però, nella tenaglia tra la velocità che aumenta e i riflessi che diminuiscono, il numero di decessi è drammaticamente aumentato.

Dall’Olanda fanno sapere che è allo studio una soluzione. E non sarà certo quella di penalizzare le e-bike, che hanno il merito di aver avvicinato nuove persone alle due ruote. Intanto la bike-economy vola.

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com